Vajont è disponibile su Oculus Store


Saverio Trapasso
CEO & Co-founder of Artheria
Vajont è disponibile su Oculus Store

Sono mesi che, in Artheria, stiamo pianificando l’uscita di questo articolo. Sappiamo di dovervi aggiornare su importanti novità che ci riguardano, e stavamo semplicemente attendendo il momento giusto.

Mi sono reso conto che la cosa, per me, non è di poco conto: se da un lato significa aver svolto bene il nostro lavoro, dall’altro lato significa… che questa avventura sta volgendo al termine! Ed è per questo motivo che ho scelto di non censurare i miei sentimenti – un misto di soddisfazione e malinconia – nella stesura di questo post.

Verrò al dunque: alcuni di voi si saranno chiesti come mai – nonostante qualche piccolo evento – di Vajont non si parli più dal termine del Venice VR Expanded, sezione di Realtà Virtuale della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, nella sua edizione 2020.

Ebbene, il motivo è semplice: abbiamo passato questi mesi – barcamenandoci, come potrete immaginare, tra tutte le difficoltà che una pandemia può creare ad una casa di produzione indie – ad adattare il pezzo ad una fruizione completamente online.
Adattare il pezzo ad una fruizione online vuol dire progettarne da capo la user-experience, riscrivere il codice, togliere poligoni ai modelli 3D e – come abbiamo visto nell’articolo dedicato alla pipe-line di produzione – testare, testare, testare per trovare una modalità di interazione che possa risultare intuitiva per tutta la tipologia di pubblico.

Perché? Semplice!
Perché volevamo che tutti voi poteste fruire di Vajont senza difficoltà.

Vajont, come sa chi ci ha seguito nella lettura di questo blog, era nato come installazione museale; e questo ci aveva portato ad una progettazione della user-experience essenzialmente physical-based: attendevamo, difatti, il momento in cui avremmo potuto costruire una location fisica e, semplicemente, aspettarvi al museo.

Questo giorno non è mai arrivato. La pandemia si è abbattuta sulla nostra strategia distributiva: musei aperti e chiusi a singhiozzo, la necessità di dover ricaricare i costi di disinfezione della scenografia fisica sul biglietto… tutti elementi che, anziché avvicinarci al pubblico, creavano in noi la sensazione di allontanarlo.

C’era un’unica soluzione. Rimettersi a lavorare e creare una versione di Vajont nativa per la fruizione online di visori stand-alone.

Eccoci, dunque, al cuore di questo post.

La prima notizia che voglio comunicarvi è che, nei mesi scorsi, abbiamo realizzato da zero una versione di Vajont ottimizzata per Oculus Quest: la tipologia di visore che, stando alle indagini di mercato, è più diffusa tra di voi.

Nessuna necessità di recarsi in un museo, dunque, né di stare attenti ai vostri movimenti per non inciampare nei cavi!

E a chi tra voi si domanda quale tipologia di Oculus Quest sia la più adeguata – se la n. 1 o la n. 2 -, rispondo di stare tranquilli: Vajont è ottimizzato per funzionare indistintamente su entrambi.

La seconda notizia che voglio darvi è che Vajont è finalmente disponibile sull’Oculus Quest Store!

C’è qualcuno, tra voi, che crede che portare il proprio prodotto su uno store online sia una semplice operazione di drag-n-drop? Mi dispiace dirvi che non è proprio così: la fama di Oculus è direttamente proporzionale alla qualità delle esperienze che ospita. È per questo che il processo di selezione, svolto non da un computer ma da curatori umani per garantire la corrispondenza tra il pezzo e la linea editoriale di Oculus, è particolarmente lungo e severo.

Avere la possibilità di distribuire Vajont sull’Oculus Store significa avere la possibilità di raggiungervi tutti nelle vostre case, e di trascorrere con voi questi tempi di incertezza.

Che aspettate? Provate subito Vajont sul vostro Meta Oculus Quest o Quest 2: https://www.oculus.com/experiences/quest/4350073158413049/

Articoli Correlati

Extras

Vajont al Venice VR Expanded, tutte le modalità di fruizione

Mercoledì 2 settembre 2020 Vajont è stato presentato in anteprima mondiale alla 77ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, nella sezione Venice VR...

Pubblicato il da Alessio Di Lorito
Extras

Come si realizza un’esperienza interattiva in Realtà Virtuale

Probabilmente molti di voi già conosceranno qual è la pipe-line di produzione di un’esperienza VR – o un videogioco in sé – ma riteniamo comunque importante mettere...

Pubblicato il da Saverio Trapasso